0 Shares 3913 Views

Nel ricordo di chi ci è caro… come un fratello

Dic 03, 2018
0 3914

In redazione è giunta una notizia molto triste pochi giorni fa: il Dott. Francesco De Maria è volato in cielo. Condividiamo le parole che sono state scritte da chi lo ha conosciuto profondamente, lasciando un pensiero di affetto per Francesco e per chi è rimasto qui con le guance rigate di lacrime.

“Ci sono strappi che si possono ricucire, altri vengono leniti piano col tempo, ma restano impressi nel cuore e non se ne vanno più via. Certe emozioni forti al pari della pioggia acutizzano e rievocano quella lacerazione.
Ci sono occhi che possono tornare a vedere, altri restano ciechi, altri ancora si limitano a distinguere ombre. Eppure questi occhi non possono dimenticare chi per lungo tempo, attraverso il corso degli anni, si è occupato di loro con pazienza, bontà, affetto, tenerezza. Una stretta di spalle per dire “ma sì va tutto bene!, non preoccuparti “ragazzaccio!”;
una stretta che profuma di abbraccio e gli occhi vedono oltre il limite fisico…
chi li cura ha il colore della bontà.
Ci sono parole non scritte che meritano di essere sussurrate al vento, affidate ad altri cuori, trasmesse per dare voce e occhi a chi in un attimo ci ha detto “addio”. L’ho conosciuto come padre e come fratello, benché fosse dapprima un grande Medico oculista. L’ho compreso e l’ho seguito nella sua pazienza e nel suo rispetto per ogni essere umano. Un vero uomo ed un autentico medico… di quello stampo ormai fuori produzione! Sorrido a queste parole, nel ricordo di Franco, un fratello maggiore nel vero senso del termine! Sorrido tra le lacrime che sgorgano naturali e lascio che sia così…
Perché uomini e medici come lo era Franco ve ne sono pochi, e lui era unico. Buono, un piccolo e grande uomo che tra le corsie dell’ospedale è cresciuto, si è formato, ha vissuto ed è diventato un faro. Conosciuto per la sua grande esperienza ed eccellenza nel campo oculistico, ha sempre preferito conservare il suo carattere e la sua personalità così genuina… senza che altri sentimenti più “mediatici” potessero contaminare le sue giornate.
E così, anno dopo anno, visita dopo visita, i miei occhi hanno conosciuto ed apprezzato il medico, l’uomo, il fratello. E come posso dimenticare quelle ore intere a parlare di politica, di professioni, di economia, di fine è sottile ironia!
Lui così paziente, ed io che riuscivo nel confronto, a crescere sempre un po’ di più …
Ora Franco, sei volato nel lampo di una Vita che reclama la tua presenza oltre i confini terreni… sei pronto per un’altra avventura ed un compito ben più alto… il tuo cuore saggio è pronto per curare altri tipi di occhi!
Le tue mani, i tuoi occhi, le tue virtù sono allenate per altri luoghi !!
Mi mancherai Franco fratello mio, mancherai padre e medico… ma so che sei qui, proprio accanto a me, che sto leggendo e scrivendo queste parole.
Consapevole Franco che questo non è che un minuscolo tributo ad un piccolo e grande uomo come Te!
Una preghiera da tutti noi per Franco De Maria ed un forte abbraccio a Viviana, Federico e Francesca”

In ricordo e memoria del Dott. Francesco De maria
Già Medico Chirurgo Oculista presso Ospedale di Varese e Ars Medendi di Somma Lombardo (VA)

Antonio Ruggiero

You may be interested

Padri, figlie, partenze, favole e realtà

Redazione - Ott 17, 2021

Ah! Mi pare assurdo scrivere queste due parole. Nero su bianco, aggettivo e sostantivo, qualità e soggetto, vincolo e appartenenza, storia e domani,…

Anita: la scoperta di Voce e Volto di una Roccaforte

Redazione - Ott 15, 2021

Anita di Maria Franzè Incontrare la copertina di un libro e desiderare di entrare a farne parte conoscendo anzitutto l'artefice di un prodigioso…

Giulietta e Romeo esistono per davvero e si raccontano!

Redazione - Ott 06, 2021

Giulietta e Romeo esistono! Non è una diceria qualunque o voci paesanotte! La bella Capuleti e il baldo Montecchi affrontano la quotidiana fatica…

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Most from this category