0 Shares 1782 Views

Non dirmi ti amo: niente emoji e vai contro corrente!

Apr 05, 2017
0 1783

Quanti “ti amo” si sprecano ogni giorno? Molti, tanti e forse troppi. Si pensa che la quantità di “ti amo” sia direttamente proporzionale alla qualità della relazione tra i due partner di una coppia. E’ cosi?

Ti amo: quanti modi per dirlo!

Con l’avvento dei Social Network e del linguaggio delle emoji o delle emoticon, sembra che la barriera della timidezza e della magia dell’amore, sia stata infranta. Quante volte attraverso l’uso delle chat, due partner si parlano tramite le “faccine” e si scambiano effusioni virtuali intense corredate dalla tipica espressione “ti amo”. Un bacio, un cuore e quelle due brevissime parole. Ed ancora, quante volte i partner durante una giornata si scambiano brevi messaggini al volo, sfuggenti “ti amo” senza nemmeno pensarci? E poi arrivano i giorni di festa per uno dei due partner o per entrambi: cioccolatini, peluche, frasi copiate dalle cartine dei Baci, portachiavi, cinture…tutti modi simpatici per dire quanto è importante la persona che si ha al proprio fianco.

Ma è sufficiente tutto questo? 

Ti amo: facile a dirsi!

Sulla bocca di tutte le coppie c’è il “ti amo” ed il “ti voglio bene”. Espressioni facili, diventate leggere nel tempo, quasi vuote. E’ cosi’ ordinario dire ad una persona l’amore ed il bene che si prova per lei. Eppure questa facilità nasconde un dubbio: è per davvero? O è solo un’espressione carina che sa confondere idee, emozioni e sentimenti? Inoltre voler bene ed amare sono due realtà completamente distanti e differenti tra loro: nell’amore vero e puro c’è il voler bene ma, nel voler bene manca l’amore incondizionato e totale verso l’altro.

Se il bene è ciò che lega all’altro non è sufficiente a creare un legame indistruttibile!

Ecco che la semplicità dell’espressione suprema, “ti amo”, diventa qualcosa che non ci si aspetta.

Non dire “ti amo”: dimostra cosa sono per Te!

Forse è arrivato il momento per le coppie di oggi di ritrovare se stesse partendo dall’individualità del partner. Il lui e la lei di una coppia devono dare maggiore ascolto al loro intimo, al loro cuore e comprendere che valore ha la persona al proprio fianco. Se davvero è l’anima compagna allora non servono emoticon e veloci frasi fatte!

Il giusto silenzio, piccole domande d’attenzione all’altro, riflessioni coraggiose sull’importanza di aver incontrato una persona con cui si vuole condividere tutto, gesti e azioni che arrivano dritte al cuore del partner sono i pilastri per una relazione che va oltre il tempo ed oltre ogni ostacolo. Da queste coppie si sentiranno pochi “ti amo” ma saranno anche quelli più veri, detti guardandosi negli occhi, nello specchio dell’anima e del corpo!

Fate economia dei vostri “ti amo” … arricchirete voi stessi ed il vostro partner!

You may be interested

Hair: capelli sciolti e irriverenti per creare speranza

Redazione - Gen 14, 2022

Quando si parla di speranza la gente risponde. Quando c'è il bello, non si può starsene in disparte, si viene attratti, si viene…

L’ascoltare di Enrico: un’azione del cuore per portare a tutti la Musica

Redazione - Dic 17, 2021

Un braccio levato, apparentemente ingessato in un tessuto inamidato, bianco, il profilo cupo attorniato da penombre. In realtà è il richiamo della concentrazione,…

Boomerang: quel legno piegato che ritorna

Redazione - Dic 15, 2021

Bu-mar-rang, in una lingua appartenente ad una delle molte tribù aborigene. Ma questo strumento non era diffuso solo in Australia. Molti studi archeologici…

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Most from this category