0 Shares 862 Views

Giorni del rientro per piccini e grandi

Set 12, 2018
0 863

Settembre, il mese in cui le attività trovano la loro partenza nei cosiddetti giorni del rientro. I corsi iniziano e proseguono, il lavoro riprende e i bambini, ragazzi, giovani tornano sui banchi di scuola con le avventure trascorse durante l’Estate, il ricordo più o meno nitido delle nozioni passate, le emozioni che si accingono a prender forma durante il percorso che si avvia. Si rientra nella propria classe con i vecchi amici, i professori, accogliendo le novità.

Gli zaini contengono tanti libri nuovi che attendono solo di sprigionare il loro profumo fresco, d’inchiostro appena stampato.

Una bella partenza vista così ma, ancor più avvincente sarà se, ad aprire questo anno scolastico, nei giorni del rientro, siano le parole di alcuni tra coloro che ruotano attorno al mondo della scuola: bambini e genitori!

Settembre, i giorni del rientro dal punto di vista dei bambini…

Il rientro certamente ha molte sfaccettature, è difficile dopo le vacanze! Staccare per così tanto tempo ed ora tornare alla vecchia routine quotidiana. Si ricomincia da zero un nuovo anno con compiti, verifiche, prove, interrogazioni!

Però dall’altra parte si è felici nel rivedere i propri compagni, i professori e ripensare a tutto ciò che è stato nell’anno passato ed applicarlo in qualche modo a quello successivo! Certamente all’inizio può essere strano e difficile ma, una volta preso il ritmo si è contenti ed orgogliosi di ciò che si fa con impegno e dedizione.

Mi aspetto svariate esperienze in ambiti differenti che abbiano come tema centrale l’attualità e non solamente studio e definizioni dai libri! Cerco e spero ci sia qualcosa di interattivo e che questo inizio del cammino che mi attende (lungo un anno!) sia proficuo, pieno di sapienza e bellezza. Mi auguro che oltre ai voti ed alle note (si spera di merito) sia sempre presente la consapevolezza che tutto questo è per se stessi, per il mio futuro. Ovviamente questi giorni mi vedono una persona diversa da Giugno… sono molto “cambiata” poiché in questi tre mesi ho vissuto numerose esperienze!

Inizio l’anno scolastico con la certezza che la scuola non sia un luogo dove svolgere solo compiti e apprendere a memoria tanti concetti ma, rappresenti qualcosa di più… qualcosa di importante che mi rimarrà per sempre.”

Settembre i giorni del rientro dal punto di vista dei genitori…

Il rientro è di primo acchito tremendo! La sveglia torna a suonare, colazioni veloci e la fila davanti alla porta del bagno con le lancette che scorrono troppo velocemente. Lavatrici e stiro in aumento, finire di corsa il lavoro e precipitarsi a scuola per prendere i bambini e portarli alle varie attività o semplicemente dai nonni…

Pensare alla merenda, agli avvisi, ai compiti –li hai fatti tutti? Cartella a posto? Sicuro che non ci sono verifiche da firmare? -, insomma iniziare la routine non è semplice dopo tre fantastici mesi pieni di esperienze, vacanze e relax.

Eppure sotto sotto, siamo così orgogliosi che i nostri bambini crescano, diventino ogni giorno più grandi, con quegli occhi pieni di curiosità e di voglia di mondo, così bramosi di far vedere che ormai sono autonomi e responsabili e noi, pronti a lasciarli provare a volare, sempre guardinghi e attenti!

I nostri bambini un po’ più grandi, circondati da buoni amici, educati al rispetto e quando sbagliano siamo comprensivi, dimentichiamo presto la rabbia e ricordiamo sempre ai nostri piccoli che il bene talvolta costa fatica… e così a scuola andiamo un po’ anche noi! Tra riunioni, chiacchiere e confronti con i genitori, ci teniamo sempre aggiornati, accorgendoci del tempo che scorre ma investendolo al meglio per i nostri bambini!”

Ringraziando una ragazzina di 12 anni e sua mamma, incontrate pochi giorni fa, e la loro disponibilità nell’intrattenesi con noi a confrontarsi su questi fatidici giorni del rientro, auguriamo a tutti i bambini, i genitori e insegnati un buon anno scolastico!

You may be interested

Padri, figlie, partenze, favole e realtà

Redazione - Ott 17, 2021

Ah! Mi pare assurdo scrivere queste due parole. Nero su bianco, aggettivo e sostantivo, qualità e soggetto, vincolo e appartenenza, storia e domani,…

Anita: la scoperta di Voce e Volto di una Roccaforte

Redazione - Ott 15, 2021

Anita di Maria Franzè Incontrare la copertina di un libro e desiderare di entrare a farne parte conoscendo anzitutto l'artefice di un prodigioso…

Giulietta e Romeo esistono per davvero e si raccontano!

Redazione - Ott 06, 2021

Giulietta e Romeo esistono! Non è una diceria qualunque o voci paesanotte! La bella Capuleti e il baldo Montecchi affrontano la quotidiana fatica…

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Most from this category