0 Shares 505 Views

Da Lilli e il Vagabondo a MI.NU : mani tese al servizio per l’altro

Gen 25, 2021
0 506
image
"MI.NU, professioniste in rosa per una vita a colori" : due donne, due cuori, tra i progetti nuove idee da conoscere per essere aiutati, nel territorio.

Silvia un nome che evoca gli esseri abitanti dei boschi e delle foreste. Porta capelli corti colorati dalla linfa dell'Olmo.

Giovanna ricalca la fisionomia di una grande Donna, una presenza dolce ma forte, tenace e sicura della propria missione - possibile paragonarla a Giovanna d'Arco?!-, è pratica e diretta.

Entrambe scelgono l'empatia per comunicare ciò che ogni giorno fanno per chi entra in uno spazietto delicato, professionale, minimal ma d'effetto! Perché già sulla soglia si ha la garanzia di ascolto e tranquillità: un territorio neutro nel quale essere sé stessi, portando avanti le future vite, scoperchiando le paure, pronti ad allenarsi.

MI.NU è il sogno, il lavoro, la missione di Giovanna e Silvia, ostetrica e psicologa che si mettono al servizio in primis, delle Donne, delle Future Mamme, dei futuri Papà, dei piccoli. Ma si prendono cura di tutti coloro che avanzano la propria personale richiesta.

   

Una delle prime considerazioni è stata la definizione di chi sono Silvia e Giovanna! Hanno scelto un Film della Disney: anno 1955.

Lilli e il Vagabondo per definire un cuore rosa e lilla che è l'emblema di un luogo di luce e di essenze di dee... due donne con la missione di bene, cura e femminilità a servizio delle donne e, non solo!

Silvia e Giovanna le ho conosciute per via di una ricerca da cui è nato un progetto da sperimentare e provare! Occorrevano però professioniste che avessero due caratteristiche: l'umana sensibilità e la passione nell'affrontare una sfida oltre il lavoro! Mentre si intavola la conversazione e si addobba l'albero (sì questo prototipo è nato sotto ad un Albero di Natale), Silvia e Giovanna, scherzano adducendo al fatto di essere due vagabonde... aggiungerei vagabonde nel raggiungere ed offrire doni speciali per accompagnare e guidare il cuore di donna, mamma, bambino, uomo... chiunque apra la porta di uno spazio capace di adeguarsi all'inconscio libero di esprimersi!

È alla riscoperta di questo inconscio, di questo sé meraviglioso che non deve creare timore a cui mira un progetto innovativo: 'Progetto M&M'.

In fase sperimentale, oltre agli altri servizi che MI.NU offre (accompagnamento percorso gravidanza, ginnastica neonatale, corso di riabilitazione al pavimento pelvico, servizi diagnostici...), c'è il corso individuale studiato su misura per chi lo desidera in cui si rivive, in ambiente protetto, passaggi e istanti della persona che si ha di fronte allo specchio, al mattino, quando ci si alza.

L'approfondimento dettato dalla personale idea coadiuvata e realizzata da Giovanna e Silvia, è qui proposto:

Progetto "Percorso M&M ~ I capitoli di me"

Chi sono stata?
Chi sono ora?
La nascita, i momenti di scuola, la merendina divisa con le amichette, le prime volte...
Entro in una stanza e vedo un'ecografia ed il suono del cuore che batte
Leggo il nome: è il mio, sono io
Guidata in un viaggio solo mio, ricapitolo me, riscopro me come bambina, donna, madre, nonna.
Riscopro me nel punto in cui mi trovo.
Un'esperienza unica e mia, un laboratorio di Vita tra psiche, corpo e anima, per ascoltare le dee che sono in me.

Pensando ad una nonna giovane, l'esperienza è portarla attraverso sé, la sua vita, i suoi racconti, il battito ascoltato con un ECG, nella consapevolezza di quante possibilità ha dentro di sé!

Giovanna e Silvia hanno accettato questa sfida con la stessa grinta delle piccole sfide quotidiane, perché per loro raggiungere l'altro viene prima di tutto, tendere la mano in modo unico e speciale, non solo medico, è ciò di cui si ha bisogno.

A ben pensarci, in Lilli ed il Vagabondo, la ricerca di sé, di quella targhetta con il proprio nome è il bisogno primario da adempiere per entrare spensierati nella vita, con tutti gli ostacoli e le gioie che presenta, arricchiti da relazioni, amicizie, in sintonia con un sé interiore sorridente.

Con Giovanna e Silvia, professioniste e donne prima di tutto, è possibile!

Si ringraziano la Dott.ssa Silvia Sacco e la Dott.ssa Giovanna Gorla (qui per conoscere e interagire con entrambe), per il Progetto l'idea di Erica (qui per contatti) è stata portata avanti con amore e dedizione dalle due professioniste che la intercaleranno come nuovo servizio, su richiesta.

erica g.

You may be interested

Ballerine Nere Numero 33: non solo un libro

Redazione - Mag 04, 2021

Due piedi calzanti un paio di ballerine in raso di seta nera, sono eretti accanto alla vetrata di specchi. Non una grinza, solo…

Quando si dice: “La Vita continua e sorride”

Redazione - Feb 13, 2021

Il racconto di una vita nella Vita per un Uomo straordinario che ha saputo compiere un miracolo: è vivo, per sempre! La spirale…

Villa Bossi: tra segreto, storia e Bellezza

Redazione - Gen 20, 2021

C'è un segreto che aleggia, una serpentina di occhi secolari, l'immagine di mercanti che commerciano sale, l'oro fatto di granuli che sanno accendere…

Most from this category